Blog

Attività in palestra, quale scegliere?

Post Varie Istruttore Beatrice Florulli

La scelta delle attività in palestra è un argomento del quale sento parlare spesso.

Cosi come sono tante le attività in palestra, altrettanto varie sono le opinioni degli istruttori.

Molti di loro bocciano le lezioni delle attività fatte in sala corsi, sostenendo che “il fisico si costruisce con i pesi”.

Elementi fondamentali per la scelta di un’attività in palestra:

Bisogna sempre tener presente dei riferimenti importanti, utili per la scelta di un’attività in palestra:

Si parla del “GRANDE” mondo dei centri Fitness, un luogo che al suo interno racchiude elementi con differenze sostanziali, frequentato per la stragrande maggioranza dei casi, non da campioni o atleti ma da persone comuni e normalissime, le quali con le attività in palestra vorrebbero, senza troppi giri di parole, migliorare il loro aspetto fisico e tutelare le loro condizioni di salute.

“L’eccellenza non è una dote ma un’abitudine”, dopo tantissimi anni di esperienza vissuta nel mondo del fitness, a mio parere, è quasi inutile un’allenamento massacrante in sala pesi senza rispettare dei canoni di vita consoni alla preparazione fatta con le attività in palestra. Mi riferisco all’uso di alcolici, cibi errati, stile di vita squilibrato ecc…. Rimettere un pò di ordine nelle nostre giornate, sicuramente è utile anche per la salute.

“Siamo ciò che facciamo”, la costanza e la qualità del movimento e delle attività in palestra, sicuramente migliorerà le condizioni della nostra salute e quindi anche dell’aspetto estetico del nostro corpo.

Quando si parla di allenamento, non esiste un’attività in palestra che sia migliore di un’altra. Sicuramente però esiste un’attività in palestra più indicata, secondo le esigenze ed i fabbisogni della persona.

In questa fase entra in gioco un ruolo fondamentale: la preparazione, la professionalità e la serietà di un’istruttore di fitness che a volte deve anche saper fare un passo indietro e saper dire di no.

Posso sicuramente affermare: sia che la lezione di un’attività in palestra la si faccia in sala corsi, sia che la lezione di un’attività in palestra la si faccia in sala pesi, quello che realmente fà la differenza, oltre ad un istruttore serio e qualificato è il modo, la qualità e l’intensità che si utilizzano durante l’allenamento.

Ben vengano i corsi del momento ed i nuovi trend di allenamento: SUPER JUMP™, FIT BOXING, PILOXING®, senza nulla togliere al sempre verde PILATES o alla sfrenata e divertente attività in palestra di ZUMBA® FITNESS oppure all’americano CROSS FIT® ed all’ALLENAMENTO FUNZIONALE.

Dopotutto la missione, dei centri fitness e delle attività in palestra, deve essere proprio quella di trasformare in allenamento il desiderio di movimento delle persone comuni, senza retorica.

Il ruolo dell'istruttore nelle attività in palestra

Il ruolo dell’istruttore nelle attività in palestra

Il ruolo dell’Istruttore

Con questo argomento, si entra nella sfera prettamente professionale ed umana delle qualità che un’istruttore deve obbligatoriamente avere, se svolge attività in palestra.

Un istruttore deve essere incuriosito dalla conoscenza, non deve criticare un’attività in palestra riducendo tutto ad una forma spicciola di business che và a discapito dell’allievo.

L’istruttore deve semplicemente immedesimarsi e diventare esempio di vita, educatore e riferimento per l’allievo.

L’istruttore deve essere disponibile al confronto, senza il timore di sbagliare: “LUI NON E’ IL PROTAGONISTA”, i veri protagonisti sono gli ALLIEVI, il loro FISICO e la loro SALUTE.

Ogni persona che si iscrive in un centro fitness lo fà sulla base delle proprie motivazioni, non tutti sono competitivi, spesso l’allievo cerca nell’attività in palestra un luogo di evasione e di aggregazione.

Conclusioni per la scelta delle attività in palestra

Numerosi scritti sono stati pubblicati, attraverso i quali si mette in evidenza la distinzione tra “ATTIVITA’ AEROBICA” ed “ATTIVITA’ ANAEROBICA” e non tra “SALA PESI” e “SALA CORSI”, tutto dipende solamente dagli obiettivi che si vogliono raggiungere con l’attività in palestra.

In conclusione vorrei ricordare che il nostro corpo non deve essere valutato con un’approccio superficiale, il nostro corpo và amato e rispettato.

L’istruttore deve essere un valore aggiunto che non deve manovrare la scelta di un’attività in palestra, con metodi speculativi e commerciali.

Quanto fino a qui scritto è frutto di anni d’esperienza ed attività personale nel mondo del fitness, dapprima come studente poi come allieva ed infine come istruttore che ama il proprio lavoro e sempre disponibile per ogni esigenza degli allievi e dei colleghi.

A te le conclusioni. Contattami e sarò lieta di rendermi utile per il Tuo benessere.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *